ISTRUZIONE

L’assessorato ALL’ISTRUZIONE si è occupato, come competenza prioritaria, della stesura annuale del PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO, con tre obiettivi principali: garantire ai cittadini il diritto di accesso ai servizi scolastici; offrire le migliori condizioni possibili per un’offerta formativa di qualità e garantire la messa in sicurezza degli edifici scolastici.

Nel quinquennio 2014 – 2019 sono stati investiti 3.043.182,21€ per l’attuazione di un PROGETTO EDUCATIVO SCOLASTICO, realizzato di concerto con l’Istituto Comprensivo. È stato così possibile dare vita a specifici Progetti di Istituto nelle tre aree:

• Potenziamento linguaggio (Lingua Inglese con insegnante di madre lingua – Gara dei giochi matematici);

• Benessere e salute (Festa degli alberi – continuità – orientamento    scolastico – rete sport);

• Convivenza civile (progetto bullismo – educazione stradale – gare di lettura – teatro – commemorazione nassirya – orchestra e scuola – esperienza di vita).

Oltre a questi interventi, molto è stato fatto nel campo dell’Educazione Civica, attraverso il Consiglio Comunale Ragazzi e alcune iniziative come lo Spazio Compiti-Giovani per gli alunni della scuola Secondaria di Primo e di Secondo Grado, oppure i premi di studio. In aggiunta sono state pianificate altre attività, tra cui la consulenza psico-pedagogica nelle scuole; lo Sportello Ascolto (supporto di un professionista per studenti scuola secondaria 1° grado); l’integrazione degli alunni stranieri e diversamente abili.

All’amministrazione Comunale spettano poi gli interventi in alcuni settori importanti del comparto istruzione, quali l’assistenza “ad Personam” per tutti gli alunni diversamente abili; i libri di testo gratuiti per tutti gli alunni della scuola Primaria residenti nel territorio comunale; il servizio di ristorazione scolastica; il trasporto scolastico.

Infine si riportano solo alcuni dei progetti integrativi che sono stati organizzati nel quinquennio:

• Servizio di pre-scuola per gli studenti della scuola Primaria;

• Dote Scuola (procedura unica per la richiesta di contributi a favore delle   spese per l’Istruzione);

• Iniziativa “Piedibus”

Assistenza all’attraversamento pedonale (“Nonni vigili”) e sorveglianza

Progetti di approccio “pratico” e conoscenza del territorio in collaborazione con il Consorzio Franciacorta, Associazione Lions e  Coldiretti.

Oltre a questi interventi, sono stati destinati oltre 3,5 milioni di euro alla manutenzione ordinaria e straordinaria nei vari plessi per la verifica delle condizioni di sicurezza strutturale di tutti gli edifici scolastici, ma anche per acquisti e altre opere mirate a garantire il mantenimento dei servizi indispensabili. I dettagli di questi interventi si possono trovare nella pagina dedicata al settore dei lavori pubblici.

Molta attenzione è stata rivolta ai bambini più piccoli e alle loro famiglie, attraverso i seguenti interventi:

Adesione da parte del Comune di Erbusco alla misura regionale “Nidi Gratis”;

Integrazioni rette mediante i parametri ISEE nel comune ed extra;

Sostegno Economico alle 3 Scuole Infanzia.

Istituzione di una Fondazione per poter garantire il prosieguo del servizio di Asilo Nido presso la Scuola Materna “San Giuseppe” di Erbusco, dopo la dismissione da parte delle Suore di Maria Bambina.

Infine, sono state organizzate iniziative generali rivolte a tutti i cittadini, ma anche ad esempio per le nuove generazioni, in favore del BENESSERE, dell’EDUCAZIONE CIVICA e del RISPETTO DEL TERRITORIO, tra cui:

Comune Cardioprotetto: Realizzazione del progetto “CUORESICURO” – grazie a diversi sponsor sono stati posizionati 12 Defibrillatori Automatici Esterni sia pubblici sia privati.

Progetto il “Pane senza Sale”: campagna promossa in collaborazione con alcuni Panettieri Locali e ATS – a salvaguardia e prevenzione della salute.

Camminata in Salute: in collaborazione con ATS, iniziativa è finalizzata a PREVENIRE E/O CURARE condizioni di rischio cardiopolmonare

Puliamo il Monte: in occasione della giornata mondiale del verde pulito, da 5 anni, cittadini e associazioni in collaborazione con Ekoclub si adoperano per liberare dai rifiuti l’area a ridosso del Monte Orfano.

Vuoi saperne di più?

Il programma che presentiamo non si limita semplicemente a continuare il lavoro fatto fin qui. Per i prossimi cinque anni abbiamo in mente progetti innovativi, che dovranno trasformare il volto del nostro paese: un paese aperto al futuro, alle nuove sfide tecnologiche, ecologiche e sociali.